home

home

itinerari

fotogalleria

links

libri

email

E' vietata la riproduzione anche parziale senza un permesso scritto da parte di Inflayak.

Tutti i diritti riservati
Inflayak
1998-2014
2

 

LAGO DI ANNONE

lago di annone

Quota 224 m.s.l.m., perimetro 14 km., superficie 5 kmq. circa, profondita' 11 m.

Si trova in provincia di Lecco sulla direttrice Como - Erba - Lecco. Si raggiunge percorrendo la superstrada n36 Milano - Lecco uscendo ad Annone Brianza o Galbiate e costeggiando la riva est.

il lago di annone: panoramica
Panoramica del lago

Meglio conosciuto come lago di Annone, e' in realta' costituito da due bacini (di Oggiono ad est e di Annone ad ovest) uniti da un piccolo passaggio alla fine della penisola di Isella. Storicamente si crede che esistesse un antico ponte romano che univa le due penisole consentendo il passaggio di una strada di grande comunicazione fra Lecco e Como. E' alimentato da piccole sorgenti sotterranee ed alcuni torrentelli che scendono dalle pendici dei monti circostanti. Unico emissario e' il Rio Torto che sfocia nel lago di Lecco.

Viene segnalato da Massimo che alcuni cartelli indicano che il lago e' proprieta' privata non navigabile (con regio decreto del 1931). In realta' il lago fu venduto ai privati nell'800 e questi ne conservano solo i diritti di pesca, sfruttamento del ghiaccio , trasporto pesce e legname. Una delibera della Regione Lombardia consente pero' la navigazione a canoe e kayak.

L'imbarco risulta agevole in localita' Bagnolo in presenza di riva in acciottolato, ma altri punti sono facilmente accessibili dalla strada, soprattutto sulla riva est. Partendo da Bagnolo e pagaiando in senso orario fino a raggiungere nel bacino di Annone la superstrada, si costeggia una riva poco costruita e caratterizzata da canneti nei quali si annidano le specie faunistiche locali. Avvicinandosi al punto di passaggio fra i due bacini si scorge solo all'ultimo momento il varco nei canneti che apre la visuale sul piu' piccolo lago di Annone. (oltretutto quello piu' in vista e forse il piu' conosciuto per coloro che percorrono la superstrada per recarsi al lago di Como od in Valtellina).

il lago da un ricovero barche
Il lago da un ricovero barche

Proseguendo lungo la riva costeggiata dalla superstrada il paesaggio perde di interesse fino a ritrovarsi fra i canneti della penisola di Isella costellata di campeggi fino alla punta che invece e' recintata (probabilmente di proprieta' privata). Riattraversando il passaggio fra i due bacini si costeggiano altri canneti fino a giungere al Rio Torto.

L'emissario e' percorribile, una volta trovata la strada fra le canne, fino ai nuovi ponti della futura superstrada. In questo punto il Rio si fa piu' stretto, ostruito da rami che ne impediscono una agevole continuazione oltre a perdere di interesse costeggiando fra alte rive la strada che porta a Lecco. Tornati nel bacino di Oggiono si percorre la riva esposta ad ovest dove la presenza imana si fa piu' consistente attraverso abitazioni, ristoranti e discoteche. Il periplo termina con la piacevole vista, appena prima di giungere a Bagnolo, di una villa di modeste dimensioni con il caratteristico loggiato sovrastante l'imbarcadero.

Si deve prestare attenzione alle condizioni metereologiche in quanto il lago e' aperto ai venti provenienti da nord e sud che possono mettere parecchio in difficolta' la continuazione della navigazione.

LAGHI
__________

alserio
annone
candia
comabbio
como
endine
garda
garlate
ghirla
idro
iseo
ledro
lugano
maggiore
mergozzo
mezzola
monate
orta
piano
pusiano
segrino
varese
viverone
lungerersee
sarnersee

| home | itinerari| links |